La natura delle cose perse

La natura vuole che noi prevaliamo sugli altri per bellezza, forza e intelligenza.

Per poter cacciare e per difendere il suo clan dai predatori, il maschio ha bisogno di essere il più forte e il più intelligente. La femmina per essere scelta dal maschio più forte e per entrare nel suo clan – e quindi ottenere cibo e protezione – è obbligata ad essere la più bella. Le femmine, per avere una vita migliore, scelgono così di concedersi ai maschi più forti, belli e intelligenti.

Questa – con varie eccezioni – è la natura. Poi sono arrivati la civiltà, i soldi, i supermercati e l’emancipazione e hanno spostato il problema.

Ora non c’è più bisogno di essere i più belli, i più forti e i più intelligenti. Servono altre cose. Il maschio, ora, si spacca la schiena – ai giorni nostri non più di tanto – per ottenere ciò che serve a soddisfare i suoi – ed eventuali altrui – bisogni. Tuttavia questo non gli basta per scegliere la femmina migliore.

Quando ho scoperto che la mia ex ha fatto, con un altro, cose che con me non aveva mai fatto mi sono sentito sconfitto. Il mio lato animale ha subito pensato “ha scelto di farle con lui perché lui poteva assicurarle il cibo e la protezione che io non sarei mai riuscito a darle”. Sono stato sconfitto a distanza, e nel tempo, da un altro maschio senza però aver mai combattuto. È duro per uno che è sempre abituato a combattere.

Allora io non so se è per bellezza, forza, intelligenza, soldi, potere o successo – o altri status della vita moderna – sta di fatto, però, che mi sono sentito sconfitto senza in realtà essermi mai sentito debole.
Ho bisogno di avere la certezza d’essere debole o la consapevolezza che la forza e tutto il resto in queste occasioni non servano… altrimenti ho bisogno di sapere dove ho sbagliato per imparare e per diventare migliore.

Due mie ex che con me non riuscivano nemmeno a programmare un fine settimana e non volevano alcun impegno, a poco più di tre anni di distanza, hanno un figlio. È normale chiedersi perché? Ero io? Erano loro? Era il momento?

Un’altra mia ex, che ha sempre voluto essere libera a tutti i costi e che ha sempre ripudiato qualsiasi status symbol, ha mandato a cagare la sua libertà e si è data anima e corpo ad uno che nemmeno la caga dall’alto della sua BMW. Ero io? Erano loro? Era il momento? Era la BMW?

Non mi si venga a tirare fuori Ferradini o altre cagate simili.

Non mi interessa più molto di loro. Loro hanno la loro vita e io la mia. Viene da però da chiedermi “perché con lui sì e con me no? Perché a me è sempre arrivato il peggio?”. Ero io? Erano loro? Era il momento? Era la BMW? Era l’altro?

Francamente non credo che ci sia una risposta che mi soddisfi. Il problema, forse, è porsi le domande che non hanno una risposta. Il problema è trovare un riscontro, qualcosa che dica “Davide, va tutto bene… è solo vita”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...