Un caffé per cominciare

Caffé

Più di venti minuti d’orologio per prendere un caffè amaro e bruciato. Se il buongiorno si vede dal mattino questa sarà una grande giornata.

Questo capita quando l’unica macchinetta funzionante del piano è occupata da una dozzina di corsisti neo-assunti… come sono belli. Che bello vedere in quegli occhi quella luce, quell’ambizione, quella voglia di crescere e cambiare il mondo.
Quella luce ce l’avevo anch’io tempo fa, poi si è un po’ persa per strada. Forse a qualche incrocio tra la realtà e i sogni. Quella luce si è affievolita quando mi sono accorto che non è sufficiente impegnarti, sacrificarti e dare il massimo. Si è quasi spenta quando ho visto che – troppe volte – non è nemmeno necessario.

Alla fine, come in tante altre cose, non ci sono necessariamente logica o motivi. Le cose, spesso, vanno in un certo modo perché c’è qualcuno a cui non gliene frega niente di quello che in realtà vuoi/puoi fare/dare.
Prima ti indottrinano con tutte quelle storie sulla meritocrazia e poi ti accorgi che – troppo spesso – il meccanismo è truccato.

Se proprio vuoi fare qualcosa fatto bene, fallo della tua vita… per lo meno inizia a fare un buon caffè, almeno ti mette di buon umore.

Annunci

2 pensieri su “Un caffé per cominciare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...