Il filo

Andrea De Carlo – Pura Vita

– “Il filo sottile che tiene insieme due persone”
– “Quale filo?”
– “Il filo di tutto quello che le tiene legate, anche quando sono lontane. Anche quando non si vedono e non si parlano.”
– “Perché dici il filo?”
– “Perché è una cosa molto sottile e molto resistente, no? Che puoi anche non vedere, ed è estensibile quasi senza limiti attraverso la distanza e il tempo e l’affollamento delle altre persone che occupano lo spazio e lo attraversano in ogni direzione. Però non è affatto scontato che ci sia, il filo.”
– “No?”
– “No. Magari due pensano di essere molto legati, poi appena provano ad allontanarsi scoprono che in realtà stanno benissimo ognuno per conto suo.”
– “E allora perché pensavano di essere legati?”

– “Perché erano tenuti insieme da una colla di pura abitudine e oggetti e luoghi condivisi e gesti stratificati. È una colla così forte da sembrare una saldatura permanente, ma appena uno dei due prova a staccarsi non c’è nessun filo che lo segua.”
– “Che triste.”

– “Sì. La maggior parte dei legami sono di questo genere, credo.”
– “Come fai a sapere che invece il filo c’è?”
– “Quando provi a romperlo, e ti trovi in caduta libera attraverso il senso delle cose.”

– “E di cosa è fatto, questo filo?”
– “Di uno scambio continuo di domande e risposte. Sguardi, anche solo immaginati. Assonanze e intuizioni e sorprese, curiosità reciproca che non si esaurisce. E similitudini, e differenze.”

Andrea De Carlo – “Pura Vita”

Annunci

7 pensieri su “Il filo

  1. ci sono storie raccontate in libri rilegati per benino, con colla e filo… poi ci son quelle scritte su carta preziosa, in libri dalla copertina stupenda… ma i fogli sono messi insieme da un filo talmente leggero di colla… e superate le prime pagine, i fogli tendono a staccarsi… e non c’è colpa… sono così, bisogna accettarlo e basta…

  2. …e poi ci sono gli elastici…quelli che li tendi fino allo spasmo e poi di colpo, inaspettatamente, annullano le distanze tra due persone, che loro lo vogliano o no. Ecco, sì, i legami che preferisco sono decisamente quelli uniti da un elastico…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...